Le ciliegie: una tira l’altra, ci ricorda un famoso detto popolare. E infatti questo frutto rosso primaverile delizia così tanto il palato che non si finirebbe mai di mangiarlo!

Noi cediamo al peccato di gola, le assaporiamo e loro ci regalano numerose sostanze che potrebbero allungarci la vita. Scopriamo insieme a cosa mi riferisco.

CILIEGIE COSA CONTENGONO

Mette di buon more pensare che le ciliegie siano indicate anche per chi è attento alla linea, in quanto soddisfano la voglia di dolce ma hanno poche calorie: appena 38 calorie in 100 grammi di ciliegie denocciolate (ossia 130 grammi di frutti interi)!

Su 100 grammi di parte edibile troviamo:

  • 86% di acqua
  • 16 g di carboidrati
  • 1 g di proteine
  • 0,2 g di grassi
  • 1,6 g di fibra

Tra gli zuccheri presenti, nominiamo il sorbitolo: è uno zucchero ridotto a poliolo, che l’organismo trasforma in monosaccaridi senza l’intervento dell’insulina, motivo per il quale le ciliegie possono essere consumate anche da chi soffre di diabete.

Ci sono molte varietà di ciliegie che si possono raccogliere tra maggio e luglio, ma in tutte troviamo una buona quantità di vitamine C ed A, nonché di fosforo, magnesio e potassio.

Il colore rosso scuro è dato da una serie di composti detti antocianine, che ultimamente sono sotto i riflettori di scienziati e ricercatori per le loro capacità di comunicare con il nostro DNA, influenzando la longevità.

calorie ciliegie-dietista benacchio

A COSA FANNO BENE LE CILIEGIE

Proprietà antiossidanti e antinfiammatorie

Grazie alla presenza di antocianine e vitamine, le ciliegie minano i meccanismi alla base dello sviluppo di malattie croniche come il diabete, l’obesità ed il cancro.

Proprietà di protezione del cuore

I flavonoidi come le antocianine hanno un ruolo protettivo per il sistema cardiovascolare, riducendo i rischi di patologie ad esso associate: fanno abbassare la pressione e il cosiddetto colesterolo cattivo LDL (Low Density Lipoprotein), limitano gli stati infiammatori e la formazione delle placche arteriosclerotiche nelle arterie, e aumentano l’elasticità dei vasi sanguigni.

ciliegie-cosa contengono-dietista benacchio

Proprietà lassative

L’abbondante presenza di acqua, fibre e sorbitolo promuove la sensazione di sazietà, la diuresi e l’attività intestinale: attenzione a non esagerare con le quantità, altrimenti si rischia l’effetto lassativo!

Proprietà anti-gotta

Una ricerca californiana testimonia di capacità antinfiammatorie buone per sedare gli attacchi di gotta, facendo calare i valori di acido urico. Sarà interessante aggiornarsi sui risvolti di questa nuova scoperta, anche se è da approfondire e verificare.

ciliegie-proprieta-nutritive-dietista benacchio

Belle e buone, insomma, le ciliegie sono un piacere per la gola, ma anche un dono inestimabile per la nostra salute.

___________________________

Per avere ulteriori informazioni o una consulenza personalizzata, vi invito a contattarmi tramite mail al mio indirizzo personale: jessicadietista@gmail.com .

5023 View

One thought on “A COSA FANNO BENE LE CILIEGIE


Leave a Comment