E’ possibile dimagrire senza evitare diete restrittive o digiuni? E’ possibile, quindi, dimagrire mangiando?

La risposta è affermativa e adesso vi spiego perché.

COSA SONO LE CALORIE NEGATIVE

Il corpo umano ha bisogno di energia per tutte le reazioni chimiche che lo tengono in vita, dalla respirazione alla produzione di anticorpi, dalla produzione di ormoni alla digestione.

Per quanto riguarda l’ultimo aspetto, in termini tecnici si parla di termogenesi indotta dalla dieta: in parole semplici significa che il corpo “brucia” una certa quantità di energia (ossia calorie) per la trasformazione del cibo, dalla masticazione alla vera e propria digestione nello stomaco, all’assorbimento dei nutrienti a livello intestinale.

Avete capito bene, l’atto stesso di mangiare ci fa bruciare calorie! Esistono, infatti, alcuni alimenti che ci permettono di consumare più calorie di quelle che ci forniscono mangiandoli, stimolando opportunamente il nostro metabolismo.

Non si tratta di “alimenti magici” né di “barrette brucia-grassi”, bensì di alimenti a bassa densità calorica, quindi poco ricchi in grassi, carboidrati e proteine, ricchi di acqua, il cui bilancio tra quanto speso e quanto immesso può diventare negativo.

ALIMENTI A CALORIE NEGATIVE

Gli alimenti a calorie negative sono vegetali (frutta e verdura in primis, ma anche spezie) particolarmente ricchi di fibre e di vitamine, come ad esempio la vitamina C.

Per poter digerire bene questi alimenti è necessario masticare bene e a lungo. La masticazione ha un ulteriore vantaggio, quello di stimolare la produzione di succhi gastrici ma anche quello di far partire quel processo grazie al quale percepiamo il senso di sazietà. Le fibre inoltre riempiono lo stomaco, aiutandoci a mangiare di meno, e rallentano l’assorbimento di quegli zuccheri e grassi che ingeriremo successivamente.

Quali sono gli alimenti a caloria negative? Vi faccio solo qualche esempio.

Arancia:

ottima fonte di vitamina C, presenta circa 33-45 Kcal per 100 grammi. Il suo bilancio tra calorie immesse e consumate per la digestione è negativo.

pompelmo calorie negative dietista benacchio

Pompelmo:

disponibile nelle varianti giallo o rosa, entrambe con preziosi nutrienti salutari tra cui la vitamina C. Apporta circa 35 calorie per 100 grammi.

Mandarini:

44 calorie per 100 grammi. Ricchi in vitamina C, anche se meno rispetto a limoni e aranci.

Anguria:

la parte rossa edibile contiene licopene e circa il 90% di acqua, e quindi ha effetto diuretico. Apporta solo 15 calorie per 100 grammi.

Sedano:

composto per il 75% di acqua, ha solo 15 calorie per 100 grammi di prodotto e contiene molte fibre.

Cetriolo:

altro alimento molto importante nelle diete per l’elevato contenuto di acqua e le proprietà sazianti. Ha solo 15 calorie per 100 grammi.

cetriolo-calorie-negative-dietista benacchio

Pomodoro:

quello fresco maturo apporta 19 calorie per 100 grammi. Molto importante dal punto di vista salutistico perché ricco di licopene nonché ingrediente per diverse preparazioni mediterranee.

Zucchine:

grande contenuto di acqua, presentano solo 15 calorie per 100 grammi di prodotto.

Asparagi:

hanno tra 20 e 30 calorie per 100gr, vantano proprietà diuretiche e depurative.

Cavolfiore:

soprattutto se consumato crudo o cotto leggermente al vapore, ha una consistenza croccante e aumenta il senso di sazietà. 

 peperoncino calorie negative dietista benacchio

Peperoncino:

tenendo conto delle basse quantità normalmente utilizzate nelle nostre preparazioni, ha un apporto calorico quasi del tutto trascurabile. Innalza il metabolismo basale e permette di quindi di bruciare più calorie a parità di attività svolta.

CONCLUSIONI

Conoscere i cibi a calorie negative è una buona cosa: aumentando il loro consumo apporteremo sicuramente dei benefici in termini salutistici, specie se poi controlliamo quantità e qualità degli altri cibi ingeriti.

Non si può in alcun modo pensare di riparare ad una alimentazione non corretta aggiungendo semplicemente grandi quantità di verdure o frutta. Insomma, non pensiamo di poter mangiare chili di carne rossa o fritti tutti i giorni e poi aggiustare le cose mangiando 1 chilo di cetrioli. Purtroppo non è così semplice! Il buonsenso e l’equilibrio sono d’obbligo.

___________________________

Per avere ulteriori informazioni o una consulenza personalizzata, vi invito a contattarmi tramite mail al mio indirizzo personale: jessicadietista@gmail.com .

3323 View

One thought on “Alimenti a calorie negative


Rispondi a viagra Annulla risposta